Business Plan

Un Business Plan é lo strumento indispensabile per avviare un’impresa o per sviluppare e diversificare una impresa esistente. Un po’ come un progetto prima di costruire una casa.

Occorre infatti, per sapere se l’impresa è fattibile e conveniente:

  • Conoscere l’iter amministrativo per avviare l’impresa.
  • Scegliere la forma giuridica.
  • Identificare gli investimenti e i possibili costi senza dimenticarne alcuno e senza sbagliare clamorosamente le previsioni!
  • Individuare le fonti di finanziamento.
  • Quantificare il fatturato di pareggio, cioè il fatturato minimo per coprire i costi fissi e variabili.
  • Stimare il possibile fatturato, almeno nei primi 3 anni.
  • Capire quanto si potrà guadagnare, nel primo anno e in prospettiva.
  • Pianificare tutti i passi necessari per avviare l’attività.
  • Pensare al futuro sviluppo: non basta creare una impresa, bisogna anche farla crescere, pensando alle strategie di sviluppo.

Indagini di mercato

  • Analisi della potenziale domanda di prodotti e servizi,
  • Ricerca di nuove opportunità imprenditoriali;
  • Analisi della concorrenza,
  • Scenari futuri del mercato;
  • Strategie di sviluppo;
  • Strategie di marketing.

Coaching per realizzare il progetto d’impresa

  • Dall’idea iniziale fino alla verifica della sua fattibilità;
  • Dalla fattibilità alla creazione della impresa.

SimulLab per la Formazione d’impresa

  • Lo “Start-Up Simulation Center”  di GENESIS tiene sotto osservazione e monitora costantemente oltre 150 microsettori ad alto potenziale di creazione di impresa, per i quali sono stati elaborati altrettanti software che sintetizzano le principali variabili economico-finanziarie (investimenti, costi fissi e variabili, oneri per finanziamenti, ecc.) di ogni settore, e costituiscono la base per la elaborazione di Business Plan.
  • Per 35 settori di attività, poi,  vengono messi a disposizione software specifici (sviluppati da Genesis e utilizzabili tramite un programma Excel) con cui è possibile, sotto la guida di un docente, sviluppare il proprio progetto di attività lavorativa autonoma, individualmente o insieme ad altre persone.Grazie al software è possibile dimensionare il mercato di riferimento, quantificare gli investimenti e lo sforzo finanziario, avere consapevolezza dei costi di gestione e delle concrete possibilità di lavoro e di reddito.
  • Lo strumento didattico consente anche lo sviluppo del proprio progetto su un arco triennale.

Monitor 500

by |Novembre 22nd, 2022|

Con il suo progetto “MONITOR 500”  Genesis tiene costantemente sotto osservazione 500 settori e microsettori dell’economia italiana, quelli in cui [...]

Contattaci

[contact-form-7 404 "Non trovato"]